La Cna di Ascoli informa, dal primo febbraio Marche e Piceno in zona “gialla”. Riaprono bar e ristoranti. Provvedimento in vigore per due settimane e da confermare o revocare in base agli sviluppi epidemiologici sul territorio

La Cna di Ascoli informa, dal primo febbraio Marche e Piceno in zona “gialla”. Riaprono bar e ristoranti. Provvedimento in vigore per due settimane e da confermare o revocare in base agli sviluppi epidemiologici sul territorio

Il presidente Francesco Acquaroli ha annunciato il passaggio da zona arancione a zona gialla della regione Marche. Da lunedì 1 febbraio (praticamente nella notte tra domenica e lunedì alle ore 24 come ha precisato in un secondo momento proprio il governatore) quindi nuove misure, più leggere, rispetto alle ultime settimane. La scelta è stata presa in base anche al nuovo indice RT delle Marche sceso a quota 0,88, numero che rientra proprio nella classificazione a zona gialla.
Zona gialla che dovrebbe rimanere in vigore per le prossime due settimane. A comunicare la decisione ad Acquaroli è stato il ministro della Salute Roberto Speranza.
In area gialla è consentito spostarsi tra le ore 5.00 e le ore 22.00 all’interno della propria regione. Gli spostamenti al di fuori dei confini regionali sono consentiti solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. E’ sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. Riaprono, dalle ore 5 alle 18, anche bar e ristoranti.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.























CNA Ascoli Piceno
Viale Indipendenza, 42
63100 Ascoli Piceno

Tel: +39.0736.42176
Fax: +39.0736.44709
ascoli@cnapicena.it

P.Iva 80001450446  |  Dir. Resp. Antonio Tempera


Powered by
SIXTEMA Spa