AL VIA LE BOTTEGHE SCUOLA 2019: ATTIVO LO SPORTELLO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DA PARTE DEGLI ARTIGIANI ABILITATI DEL SETTORE ARTISTICO, TIPICO E TRADIZIONALE

AL VIA LE BOTTEGHE SCUOLA 2019: ATTIVO LO SPORTELLO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DA PARTE DEGLI ARTIGIANI ABILITATI DEL SETTORE ARTISTICO, TIPICO E TRADIZIONALE

Con la DGR n. 721 del 24 giugno 2019 è stato approvato l’intervento a carattere sperimentale da realizzarsi nell’ambito delle Botteghe Scuola, che prevede l’attivazione di quaranta percorsi integrati di addestramento/formazione e di inserimento in esperienze pratiche, con il coinvolgimento attivo dei Maestri artigiani, in qualità di tutor.
La deliberazione sopra richiamata ha anche approvato le linee guida per la regolamentazione dei percorsi integrati e del ruolo dei Maestri artigiani, e stabilito le necessarie risorse finanziarie.
Le Botteghe Scuola si configurano come laboratori delle imprese artigiane di cui è titolare o socio lavoratore un Maestro Artigiano, riconosciuto ai sensi dell’art. 35 della L.R. 20/2003, che svolge compiti di addestramento e formazione nell’ambito di specifici settori.
I percorsi integrati rientrano nella macro categoria delle work experience, similari alla borsa lavoro, quindi capaci di assicurare un’esperienza lavorativa pratica e formativa, strettamente correlata con la valorizzazione delle peculiarità artigianali, utile al potenziamento della professionalità posseduta, o all’acquisizione di conoscenze e abilità nuove. In tal modo i beneficiari, che partecipano ai percorsi integrati, sono supportati nella fase di inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro, anche attraverso l’avvio di un’eventuale attività autonoma.
Risorse finanziarie

Per la realizzazione dell’intervento a carattere sperimentale inerente le Botteghe Scuola, di cui al precedente articolo, è previsto uno stanziamento finanziario complessivo pari ad euro 652.560, afferenti il POR Marche FSE 2014/2020, Priorità 8.i – Occupazione.
Lo stanziamento complessivo comprende:
– Il costo per l’attivazione di quaranta (n. 40) percorsi integrati, della durata di 12 mesi ciascuno, da realizzarsi nelle annualità 2019 e 2020, pari ad euro 364.560,00. Infatti, per la partecipazione al singolo percorso è prevista un’indennità, a fronte dell’effettivo svolgimento, di euro 700,00 lordi, a favore del singolo beneficiario. Il costo di ogni singolo percorso comprensivo dell’aliquota IRAP, è pari ad euro 9.114,00 (= 8.400,00 + 714,00 IRAP).
– Il costo di euro 288.000,00 a titolo di incentivo dei Maestri artigiani, a ciascuno dei quali è riconosciuto un compenso per l’attività di tutor pari a euro 600,00 mensili lordi, per l’intera durata (di dodici mesi) del percorso.
Soggetti coinvolti

Imprese appartenenti all’artigianato artistico, tipico e tradizionale, che siano state riconosciute come Botteghe Scuola, ai sensi alla Legge regionale n. 20/2003, e che abbiano una sede operativa nelle Marche, presso la quale si realizzerà il percorso integrato.
Le aziende dell’artigianato artistico, tipico e tradizionale del territorio marchigiano, iscritte allo specifico albo regionale come Botteghe Scuola, in qualità di soggetti ospitanti, garantiscono la necessaria preparazione professionale ai destinatari, il passaggio di informazioni, abilità e conoscenze.
L’impegno settimanale minimo di presenza presso la Bottega è di 25 ore settimanali, l’impegno massimo previsto non può essere superiore alle 35 ore.
L’orario settimanale di presenza è indicato nel progetto formativo allegato alla domanda di partecipazione.

Nella foto gli artigiani della Cna Picena che hanno partecipato alle riunioni in Regione per definire i termini dell’attivazione della Botteghe Scuola

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.























CNA Ascoli Piceno
Viale Indipendenza, 42
63100 Ascoli Piceno

Tel: +39.0736.42176
Fax: +39.0736.44709
ascoli@cnapicena.it

P.Iva 80001450446  |  Dir. Resp. Antonio Tempera


Powered by
SIXTEMA Spa