Archivi per la Categoria: CNA Alimentare

Da martedì 6 aprile il Piceno e le Marche in zona arancione. Cosa si può fare e cosa resta vietato. Aperti negozi, parrucchieri, estetiste, centri estetici. Scuole in presenza fino alla terza media. Aperti i centri che praticano sport individuali, ancora chiuse piscine, palestre, cinema e teatri

Da martedì 6 aprile il Piceno e le Marche in zona arancione. Cosa si può fare e cosa resta vietato. Aperti negozi, parrucchieri, estetiste, centri estetici. Scuole in presenza fino alla terza media. Aperti i centri che praticano sport individuali, ancora chiuse piscine, palestre, cinema e teatri

Il Decreto, di mercoledì 7 aprile, cambia anche leggermente le regole sia per la zona rossa sia per quella arancione. Vediamole nel dettaglio. Attualmente, si trovano in zona arancione Lazio, Abruzzo, Basilicata, Liguria, Molise, Sicilia, Sardegna, Umbria, e a provincia autonoma di Bolzano. Da martedì 6, invece, ci saranno Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise,…leggi tutto >>>

Dolci di Pasqua, indagine Cna: “Piccolo” torna bello, a tavola trionfano qualità e personalizzazione artigiana. Svolta fashion per colombe e uova di cioccolato. E la pastiera si veste di tricolore

Dolci di Pasqua, indagine Cna: “Piccolo” torna bello, a tavola trionfano qualità e personalizzazione artigiana. Svolta fashion per colombe e uova di cioccolato. E la pastiera si veste di tricolore

Sulla tavola di Pasqua torna a farsi largo la qualità artigiana. Anche per quanto riguarda i dolci: colombe, uova di cioccolato, prodotti regionali, a partire dalla pastiera di grano. A rilevarlo una indagine condotta da Cna Agroalimentare tra i propri iscritti di tutta Italia. A Pasqua si prevede che su otto tavole italiane ogni dieci…leggi tutto >>>

La Cna Picena per il settore agroalimentare: il rinnovo del gruppo di lavoro e l’appello, aperture in sicurezza distinguendo feste private da eventi realizzato da professionisti che hanno piena cognizione delle regole da seguire e anche di quello che si deve evitare di fare per la sicurezza degli operatori e dei clienti. Dai dati provinciali in fortissimo affanno i settori bevande, vino e birra

La Cna Picena per il settore agroalimentare: il rinnovo del gruppo di lavoro e l’appello, aperture in sicurezza distinguendo feste private da eventi realizzato da professionisti che hanno piena cognizione delle regole da seguire e anche di quello che si deve evitare di fare per la sicurezza degli operatori e dei clienti. Dai dati provinciali in fortissimo affanno i settori bevande, vino e birra

La Cna Picena e l’agroalimentare: riaprire in sicurezza per salvare tutta la filiera. “L’evidenza epidemiologica – ribadisce Francesco Balloni, direttore della Cna Picena – non consente di imputare a bar e ristoranti e alla ristorazione in genere, la trasmissione del virus che è rimasta a livelli particolarmente elevati anche da prima di Natale, da quando…leggi tutto >>>

Sostegni per imprese, partite Iva, autonomi e professionisti: aiuti e bonus del nuovo Decreto. Ma non basta e non “sostiene” tutti. La Cna Picena: troppo poche risorse, soprattutto per micro e piccole imprese artigiane e commerciali e va cancellata la soglia del 33 per cento per accedere ai benefici

Sostegni per imprese, partite Iva, autonomi e professionisti: aiuti e bonus del nuovo Decreto. Ma non basta e non “sostiene” tutti. La Cna Picena: troppo poche risorse, soprattutto per micro e piccole imprese artigiane e commerciali e va cancellata la soglia del 33 per cento per accedere ai benefici

anteprima cna picena – tutte le schede del nuovo decreto del governo Il Decreto Sostegni varato venerdì 19 marzo 2021 dal Consiglio dei ministri prevede interventi per 32 miliardi di euro. Di questi ben 11 miliardi sono destinati alla voce contributi a fondo perduto per le imprese, partite iva e professionisti, che servono a ristorare…leggi tutto >>>

Decreto Sostegni, atteso l’ok nel Cdm di venerdì dopo il vertice del presidente Draghi con i ministri, le regioni e le categorie

Decreto Sostegni, atteso l’ok nel Cdm di venerdì dopo il vertice del presidente Draghi con i ministri, le regioni e le categorie

Dopo il via libera al decreto che ha previsto le nuove restrizioni in tutta Italia per frenare la risalita dei contagi a causa del Covid-19, si attende adesso il provvedimento con i nuovi sostegni all’economia e alle imprese, con novità anche per fisco e riscossione. Verranno utilizzate tutte le risorse sbloccate con lo scostamento di…leggi tutto >>>

La Cna Picena condivide con la Cna nazionale l’appello al Cts con un documento nel quale l’Associazione caldeggia l’apertura serale in sicurezza, nelle zone “gialle”, delle attività di ristorazione e chiede di avviare un confronto sulla ripartenza del settore eventi

La Cna Picena condivide con la Cna nazionale l’appello al Cts con un documento nel quale l’Associazione caldeggia l’apertura serale in sicurezza, nelle zone “gialle”, delle attività di ristorazione e chiede di avviare un confronto sulla ripartenza del settore eventi

La Cna ha inviato al Comitato Tecnico Scientifico un documento con una serie di proposte per consentire l’apertura delle attività di ristorazione nelle ore serali limitatamente alle zone gialle. Obiettivo dell’iniziativa è integrare i protocolli e le linee guida in essere con istruzioni e misure per rendere omogeneo il sistema di regole per le Regioni…leggi tutto >>>

La Cna di Ascoli informa anticipa i contenuti del nuovo Dpcm. Marche “aracnioni” da lunedì primo marzo, e sicuramente fino a domenica 7. Lunedì 8 marzo entra in vigore il nuovo Decreto del Presidente del consiglio mentre i colori delle regioni (o di alcune zone subregionali) saranno rimodulati periodicamente in base ai parametri di contagio e di saturazione delle strutture sanitarie

La Cna di Ascoli informa anticipa i contenuti del nuovo Dpcm. Marche “aracnioni” da lunedì primo marzo, e sicuramente fino a domenica 7. Lunedì 8 marzo entra in vigore il nuovo Decreto del Presidente del consiglio mentre i colori delle regioni (o di alcune zone subregionali) saranno rimodulati periodicamente in base ai parametri di contagio e di saturazione delle strutture sanitarie

Piceno e Marche “arancioni” sicuramente da lunedì primo a domenica 7 marzo. Il 6 marzo entrerà in vigore il nuovo Dpcm del Governo che, in base alle nuove regole, entrerà in vigore lunedì 8 marzo. La rimodulazione dei colori non può essere certo programmata ma resta legata al miglioramento o al peggioramento della situzione epidemiologica…leggi tutto >>>

Marche “arancioni” da lunedì. Dal primo marzo anche scuole superiori con didattica a distanza. Nel Piceno gli studenti delle primarie e delle medie inferiori restano per ora in presenza in classe

Marche “arancioni” da lunedì. Dal primo marzo anche scuole superiori con didattica a distanza. Nel Piceno gli studenti delle primarie e delle medie inferiori restano per ora in presenza in classe

Le Marche tornano in zona arancione per il Covid, a partire da lunedi primo marzo. Come già si temeva, in considerazione dell’aumentata di diffusione del virus e della crescita dell’indicatore Rt, il ministero della Salute ha deciso che dovranno essere di nuovo aumentate le restrizioni sul territorio. E questo a carico di cittadini e soprattutto…leggi tutto >>>

Seguici sui  Social Networks

AMICIFARM

SANTA BARBARA

PIXEL

NEVE CERAMICHE ARTISTICHE E TERRECOTTE DI FIORAVANTI ARISTEA

Associazione On the Road onlus
























CNA Ascoli Piceno
Viale Indipendenza, 42
63100 Ascoli Piceno

Tel: +39.0736.42176
Fax: +39.0736.44709
ascoli@cnapicena.it

P.Iva 80001450446  |  Dir. Resp. Antonio Tempera


Powered by
SIXTEMA Spa